Tu sei qui

Carla Bianchi
Prendete una brava attrice italiana, mettetela in scena a Parigi, e il suo woman show vi lascerà di stucco. Lei è Carla Bianchi e il suo Un amour de la France à ma sauce italienne è da applausi. Bravo
Giovedì, 19 Luglio, 2018 - 20:00

L’Apollo Théâtre est un lieu incontournable de la scène humoristique parisienne. Così si legge sulle locandine dell'Apollo Theatre, questo piccolo palco parigino nell'11éme arrondissement che fa della comicità intelligente e dello humor tagliente una carta d'identità forte e decisa. E il fatto che sulle tavole di questo palco si muova tutti i mercoledì sera un'attrice italiana - meglio dire l'unica umorista donna italiana in Francia - non è cosa da poco. Lei si chiama Carla Bianchi - romana, arrivata a Parigi 4 anni fa, un diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma, due stagioni nella serie tv I Liceali e un passato teatrale nel Teatro della Tosse a Genova - e il suo one woman show Un amour de la France à ma sauce italienne è un concentrato di humor, tenerezza e adrenalina per ridere - da italiani - dei tic dei francesi e per ridere - da francesi - delle disgrazie italiane. Insomma, un bel mix di integrazione e intelligenza che fa di Parigi un luogo di scambio multiculturale.

In un'ora e 10 minuti Carla, sola sul palco, con l'aiuto della sua chitarra, in un impeccabile francese snocciola la storia di un'italiana che, una volta arrivata a Parigi, deve confrontarsi con i francesi e con il mondo francese. Si parte leggeri, con le considerazioni più semplici come la mancanza del bidet, sugli apèro senza cibo, sulla cucina pannosa per poi toccare temi più complessi come quelli della burocrazia, della politica, del trovare lavoro in Francia, sull'importanza del pole d'emploi e sulle tante fortune di chi può permettersi di lavorare in Francia e sulle vicessitudini di che è stato costretto a lasciare l'Italia. Lo spettacolo è fondamentalmente lo sguardo dello straniero in un Paese che all'inizio non gli appartiene ma che poco alla volta diventa un terreno di incontro e di crescita personale oltre che professionale. Il finale, per gli italiani, è infatti un po' amarognolo. Nelle ultime battute dello show Carla così recita: "Un collega migrante ha scritto a un uomo politico italiano: abbiamo voglia di tornare in Italia, potreste per favore ricostruire il Paese? E l'uomo politico: faremo del nostro meglio, ma se non ci riusciremo non preoccupatevi; vi raggiungeremo là dove siete". Dunque preparatevi, un milione di ritals arriverà in Francia. 

Carla Bianchi sarà tutti i mercoledì fino alla fine del 2017 all'Apolo Theatre, mentre il 9 febbraio sarà a Decazeville e il 2 marzo a Troyes; tutte le info sulla pagina Facebook di Carla Bianchi. 

Alcuni momenti dello spettacolo di Carla Bianchi Un amour de la France à ma sauce italienne
Perchè andarci: 

Per ridere all'italiana della Francia; per ridere dell'Italia da francesi.

Segni particolari: 

Italo-Francese.

Con chi andare: 

Con chi vuole trascorrere un'ora di buon teatro con la voglia di farsi anche qualche risata.

Vietato a: 

Nessuno.

Colpo di fulmine: 

Il testo ti fa ridere per un'ora, ma nei dieci minuti finali ti sorprende con alcune ottime riflessioni. 

Questo proprio no: 

Lo spettacolo c'è solo il mercoledì sera.

Vicino cosa c'è: 

Siete nell'11éme a due passi da République.

Info: 

Carla Bianchi all'Apollo Theatre - 18 Rue du Faubourg du Temple, 75011 Paris. Tutti i mercoledì alle 21.30 fino al 27 dicembre. Ingresso a 16 euro. Prenotazioni: 01 43 38 23 26 o su www.apollotheatre.fr