Tu sei qui

#Covid19 \ Porte chiuse temporaneamente
Per le misure adottate dal Governo contro il Covid 19 lo ZooParc di Beauval e i suoi Hôtels chiudono le loro porte fino al 14 aprile 2020 incluso. Assicurato e garantito il benessere degli animali.

Anche lo ZooParc di Beauval, come tutta la Francia, chiude le sue porte per far fronte all'emergenza Covid-19. La data annunciata fino a questo momento è quella del 14 aprile incluso, ma nulla esclude che la data possa essere rimandata. In questo periodo di chiusura eccezionale, gli animali del Parco sono sorvegliati e curati con lo stesso amore di prima. Le équipes dei veterinari hanno preso tutte le precauzioni per garantire la propria incolumità e quella degli animali (sotto potete trovare un video di Delphine Delord, direttrice della comunicazione e della sezione pedagogica del Parco che spiega la situazione attuale a Beauval).

 

Non uno zoo qualsiasi, ma uno ZooParc immenso e bellissimo che in lungo e in largo nei suoi 40 ettari di terreno accende i riflettori sulla vita di 600 specie animali, molte delle quali in via di estinzione. Una delle missioni principali di Beauval - a 2 ore e 15 minuti in macchina da Parigi - non è soltanto quella di divertire i bambini di tutte le età mostrando loro animali splendidi, ma anche di educarli alla salvaguardia della natura e alla conservazione e alla protezione delle specie animali.

Lo ZooParc di Beauval è enorme (meglio mettere in conto almeno una notte in zona o nei 4 super attrezzati e accoglienti hotel del Parco stesso) e permette di fare un mini giro del mondo ammirando animali di una bellezza assoluta, fra cui alligatori, lamantini, tigri, leoni, scimpanzè, pinguini, elefanti, diavoli della Tasmania, caprette, ma anche giraffe, gorilla, ippopotami e rinoceronti, koala, cammelli, orsi bruni e lupi artici, senza dimenticare tigri bianche, suricati, panda rossi e oranghi. Il fiore all'occhiello di Beauval è la presenza dei Panda Giganti, di cui il bellissimo bebè nato nel 2017 Yuan Meng: unici rappresentanti della loro specie in Francia, i panda sono le vere star del Parco e vederli giocare insieme vale davvero il biglietto. Tra le attrazioni del Parco, da non perdere inoltre lo spettacolo con le otarie della California (che insegnano ai bambini il rispetto per i mari e la raccolta della plastica sulle spiagge) e lo spettacolo degli uccelli con centinaia di rapaci, pappagalli e aquile che volteggeranno a pochi centimetri dalle vostre teste. Importanti anche le dimostrazioni pedagogiche lungo tutte le aree naturali per conoscere più da vicino ogni segreto sulle specie animali presenti al Parco.

La grande novità del 2020 è Le dôme équatorial, un'immensa serra tropicale costruita su un ettaro di terreno e alta 38 metri in cui poter ammirare da vicino (e quasi toccare con mano) più di 200 specie di animali straordinari, molti dei quali in via di estinzione. Un paradiso umido e dalle alte temperature in cui incontrare anaconde, draghi di komodo, lamantini, scimmiette, uccelli e meravigliosi ippopotami nani. La serra contiene la bellezza di 19 vasche e numerosi acquari con all'interno quasi tutti i tipi di pesci tropicali e anche coccodrilli, tartarughe e feroci piranhas. La visita all'interno della Serra Tropicale dura circa due ore e vi trasporterà magicamente attraverso l'America del Sud, l'Asia e l'Africa con una vista a 360° sulla vegetazione e gli animali. 

Attraverso la sua associazione Beauval Nature, lo ZooParc partecipa attivamente alla preservazione della biodiversità, sostenendo più di 40 programmi di conservazione e di ricerca nel mondo. Grazie alla sua nuova clinica veterinaria unica in Europa, lo ZoopArc si è inoltre trasformato in un motore per la ricerca e la conservazione delle specie animali. Per un weekend speciale per chi abita a Parigi o per chi è in viaggio tra i Castelli della Loira. Un'esperienza assolutamente à ne pas manquer.

Per acquistare il biglietto per entrare allo ZooParc di Beauval, basta cliccare qui 

"C’est un moment particulier que nous vivons. En cette période exceptionnelle, nous ne pouvons que vous enjoindre à faire preuve de solidarité et de penser à votre santé ainsi qu’à celle de votre entourage. Restez chez vous et prenez soin de vous". Delphine Delord Directrice communication et pédagogie
Perchè andarci: 

Per un'immersione didattica nel mondo degli animali.

Segni particolari: 

Educativo. Pedagogico. Bellissimo.

Con chi andare: 

Con chiunque, ma soprattutto con i bambini.

Vietato a: 

Nessuno.

Colpo di fulmine: 

 Le dôme équatorial, la novità del 2020.

Questo proprio no: 

L'offerta cibo (per i visitatori) all'interno del Parco andrebbe migliorato.

Vicino cosa c'è: 

Tutta la Valle della Loira con i suoi splendidi Castelli.

Info: 

ZooParc de Beauval: aperto tutti i giorni dell'anno a partire dalle 9 del mattino. Beauval dispone di 4 ottimi alberghi attorno al Parco per soggiorni più lunghi (si consiglia almeno una notte perché il Parco è davvero immenso e merita almeno un giorno e mezzo di visita). In macchina: a 2h15 da Parigi prendendo l'A10, l'A71 e l'A85. Tutte le info sull'acquisto dei biglietti, sugli orari e gli alberghi su www.zoobeauval.com