Tu sei qui

Pompéi
Una promenade digitale e immersiva tra tesori archeologici di una bellezza assoluta. Al Grand Palais fino 27 settembre 2020, la splendida mostra dedicata a Pompei. La prenotazione è obbligatoria.

Dopo la chiusura causa Covid, il Grand Palais ha riaperto le sue porte dando finalmente ai parigini la possibilità di godere di Pompéi, una splendida expo digitale e immersiva in scena fino al 27 settembre 2020. Il percorso della mostra immerge il visitatore nel cuore della città di Pompei, dai tempi del suo splendore antico fino alla tragedia della sua distruzione, il tutto con l'aiuto di proiezioni a 360° in alta definizione e ricostruzioni in 3D delle strade e delle abitazioni.

Gli amanti dell'arte, di Pompei, dell'archeologia e i curiosi, tutti, potranno scoprire i contenuti on line della mostra. Collegandosi sul sito https://www.grandpalais.fr/fr/ExpoPompeiChezVous chiunque potrà accedere a 4 splendidi video dedicati all'esposizione: uno sugli scavi e le recenti scoperte fatte a Pompei; un altro dedicato all'arte di restauro di un mosaico; il terzo sulla ricostruzione in 3D della Casa con giardino e i magnifici ritrovamenti della Casa d'Orion. Il podcast dell'esposizione (con audioguida in francese per adulti e bambini) è scaricabile gratuitamente sull'applicazione del Grand Palais. 

Per i bambini e i ragazzi vengono proposti due percorsi: un quiz su Pompei, un puzzle sull'eruzione, il puzzle di un mosaico, il gioco dei 7 errori e un libro gioco. 

Pompei si annuncia come una mostra digitale straordinaria, tecnologicamente avanzatissima, in 3D, capace di immergere il pubblico in una dimensione onirica tra l'empirico e il magico. 

Perchè andarci: 

Perché sicuro, perché comodo, perché bello.

Segni particolari: 

La bellezza archeologica.

Con chi andare: 

In compagnia della curiosità.

Vietato a: 

Mostra invietabile.

Colpo di fulmine: 

La tecnologia in 3D.

Questo proprio no: 

Il Covid.

Vicino cosa c'è: 

Il cuore di Parigi, ma sarà come essere a Pompei. 

Info: 

Pompei al Grand Palais fino al 27 settembre 2020. Prenotazione obbligatoria su www.grandpalais.fr