Tu sei qui

Gabrielle Chanel. Manifeste de mode.
Una couturière fuori da ogni canone. Simbolo assoluto di moda ed eleganza. Lei è Gabrielle Chanel e alla sua vita e ai suoi abiti il Palais Galliera dedica una splendida retrospettiva. Dal 1° ottobre.
da Giovedì, 1 Ottobre, 2020 - 10:00 a Domenica, 14 Marzo, 2021 - 10:00

Durante la chiusura causa Covid il Palais Galliera, musée de la Mode de la Ville de Paris, si è rifatto il look con alcuni lavori di ristrutturazione che non hanno fatto altro che aumentarne il fascino e l'allure. E per la sua riapertura, fissata per il 1° ottobre, lo splendido museo dedicato alla moda ha deciso di fare le cose in grande, presentando la prima retrospettiva parigina dedicata a una couturière fuori da ogni canone: Gabrielle Chanel (1883-1971).

Una mostra davvero unica - di scena dal 1° ottobre al 14 marzo 2021 - che ripercorre la vita di Chanel - dal 1912, a Deauville, poi a Biarritz e infine a Paris - una vita ribelle e anticonformista che ha influenzato in modo assoluto il mondo della couture, imprimendo sui corpi delle donne un iconico "manifeste de mode". La prima parte dell'esposizione riprende il filo della memoria degli inizi della sua attività con qualche pezzo emblematico del suo guardaroba tra cui la famosa marinière in jersey del 1916; fino a raggiungere negli anni lo stile Chanel sinonimo d'allure chic: abiti neri e modelli sportivi degli Anni Folli parigini fino agli abiti sofisticati degli Anni Trenta. Un'intera sala del Palais è consacrata al N° 5 creato nel 1921, cardine e simbolo dell’esprit «Coco» Chanel.

Il percorso della mostra si articola in dieci capitoli, dieci ritratti fotografici che dimostrano come la couturière ha incarnato il suo essere Chanel. Dopo gli anni dell'esordio, segue la guerra, la chiusura della maison della couture (rimane soltanto a Parigi al 3 di rue Cambon la vendita dei profumi e degli accessori). Seguono Christian Dior e il New Look, lo stile a corsetto che la stilista contesta; Chanel reagisce con il suo ritorno alla couture nel 1954, andando come sempre controcorrente a ogni definizione e riaffermando con forza il suo manifesto di moda.

La seconda parte della mostra invita il pubblico a scoprire e a capire i suoi codici sartoriali: tailleur in tweed gansé, escarpin bicolore, borsa matelassé 2.55, il colore nero e beige su tutto, ma anche rosso, bianco e oro, senza dimenticare i gioielli fantasia e i gioielli preziosi indispensabili alla silhouette di Chanel.

La mostra Gabrielle Chanel. Manifeste de mode si sviluppa su una superficie di 1500 m2 – tra cui le nuove gallerie aperte che sfilano lungo il giardino.  Attraverso un percorso costellato da 350 pezzi della collezione Galliera, del Patrimoine di CHANEL, dei musei di Londra, San Francisco, il Museo de la Moda de Santiago del Chili, il MoMu d’Anvers... e delle collezioni dei privati, questa mostra è un invito a scoprire un universo e uno stile senza tempo.
 

 

Perchè andarci: 

Per assaporare il gusto della vera moda.

Segni particolari: 

Classe, eleganza e ribellione.

Con chi andare: 

Con i maniaci della moda.

Vietato a: 

Chi odia la moda.

Colpo di fulmine: 

La personalità fuori dal comune di Chanel.

Questo proprio no: 

Nulla da segnalare.

Vicino cosa c'è: 

Pochi passi e sarete al Palais de Tokyo, al Museo d'Arte Moderna o ai piedi della Tour Eiffel. Cos'altro aggiungere.

Info: 

Gabrielle Chanel al Palais Galliera dal 1° ottobre 2020 al 14 marzo 2021. Ingresso a 14 e 12 euro, gratuito per i minori di 12 anni. Orari: dal martedì alla domenica dalle 10h alle 18h; il giovedì e il venerdì fino alle 21h. www.parismusees.paris.fr

palaisgalliera.paris.fr 

#expoChanel