Sainte-Chapelle

Vetrate coloratissime. Un'importanza religiosa e politica immensa. Un monumento gotico che svetta per bellezza. Passeggiando nel cuore dell'Île de la Cité ci si imbatte nella Cappella di Sainte-Chapelle, una gemma per gli occhi che obbliga alla sosta.

Cosa fare questa settimana

25/05/2017 - 19:30

Villette Sonique

Una settimana di suoni altissimi, fra artisti culto, dj e nuove scoperte. Dal 25 al 31 maggio torna Villette Sonique, festival erudito della scena underground internazionale. Fuori dagli schemi.
26/05/2017 - 10:00

Palais Galliera

Bella. Dannata. Con una vita sempre in burrasca e una voce potente. La Dalida donna e cantante rivive al Palais Galliera in una mostra à la mode e divertente. Per spiare nel guardaroba di un mito.
28/05/2017 (Tutto il giorno)

Sainte-Chapelle

E' un gioiello dello stile gotico fiorito. Nel cuore de l'Ile de la Cité, la Sainte-Chapelle illumina il visitatore con le sue vetrate coloratissime. Di una bellezza assoluta, merita la visita.

Altri eventi in programma

27/05/2017 - 19:00

Bab.Ilo

Per tutti. Non è snob, nemmeno chic. E' improvvisazione, contatto, empatia. E' il jazz bellissimo che risuona al Bab.Ilo, localino jazz a due passi da Montmartre. Una piccola perla. Le jazz vous parle
27/05/2017 (Tutto il giorno)

Parc Rives de Seine

Parigi a filo d'acqua. Un'area di 10 ettari totalmente priva di auto che costeggia la Parigi più bella, lungo la Senna. Si chiama Parc Rives de Seine: per promenade, aperitivi e corse al tramonto.
27/05/2017 - 10:00

Musée national de l'histoire de l'immigration

Ciao Italia! Per la prima volta una mostra che rende omaggio all'immigrazione italiana in Francia, che resta la più importante nella storia francese. Un bel viaggio fra quadri, cartoline e cimeli.
24/05/2017 - 16:30

Ateliers Little Villette

Giardinaggio, magia, primi passi da clown. E poi Lego coding, street art en herbe, giochi con acqua o terra e parentesi di flamenco. Gli ateliers di Little Villette sono tanti, sono belli. Geniali.
28/05/2017 (Tutto il giorno)

Arc de Triomphe

Sguardi all'ingiù per la città. Salire sull'Arc de Triomphe è un'esperienza irripetibile che permette di avere uno sguardo a 360° su Parigi e di avere un insolito tête-à-tête con la Tour Eiffel.
26/05/2017 - 10:00

Le Musée en Herbe

Lui è Invader. Le sue installazioni sono per tutta Parigi e il gioco sta nel catturarle col cellulare. Ora, quelle inedite, sono in mostra al musée en Herbe e il divertimento è assicurato. Push start!
31/05/2017 (Tutto il giorno)

La storia di Diva e Pulce

Chi l'ha detto che cane e gatto non possono essere amici? La Storia di Diva e Pulce (Ed. Il Castoro, on line) è un libro bellissimo che zampetta per le vie di Parigi. Perfetto per i piccoli lettori.
28/05/2017 (Tutto il giorno)

La Conciergerie

E' un Monumento Nazionale, ma forse uno dei meno visitati. Ed è un vero peccato, perché la Conciergerie - celebre prigione nel corso della Rivoluzione Francese - è una perla per gli occhi. Storico.

Dove mangiare

Caffè Stern

E' italian style. Ma anche "venetian" style. E' il luogo in cui bere il vero spritz. O degustare i meravigliosi cicchetti. Insomma, comunque la si metta, il risultato non cambia. Pranzare, cenare, prendere la colazione o fare l'aperitivo al Caffé Stern di Parigi non si sbaglia. Italianissimo bar ristorante nato da un'intuizione dei fratelli Alajmo (sì, quelli del super stellato Le Calandre), il Café Stern è semplicemente buono. Anzi buonissimo. Assaggiare per credere.

Rosa Bonheur sur Seine

Bere un aperitivo galleggiando sulla Senna è un'esperienza da non perdere. Birra alla mano, tapas nel piattino e un tramonto da paura. Sembra di stare al mare, ma davanti a voi c'è il Grand Palais e una promenade lungo il fiume carica di fascino. E in più (se si vuole) si balla, si canta, si gioca a calcetto e si vede tanta, tantissima gente. Bon vivre, gourmandises e vent de liberté. Semplicemente cool.

IDA

E' un bistrot dal marcato accento italiano. Ma è anche un ristorante italiano gastronomique che prende il meglio della cucina nostrana per destrutturarla ed elevarla a cuisine gourmande. Cresciuto in alcune delle cucine migliori al mondo - dai pluristellati Giancarlo Perbellini, Mauro Colagreco e Alain Ducasse, solo per citarne alcuni - diventato famosissimo in Francia per essere arrivato alla semifinale di TopChef nel 2012, il calabrese Denny Imbroisi dal 2015 spopola a Parigi con il suo ristorante IDA. E da quando il critico cattivissimo de Le Figaro ha scritto che la sua è la carbonara migliore di sempre, tutti sono pazzi di lui. Provare per credere.

Restaurant KEI

Estetico. Metafisico. Preciso. Vaporoso. Delicato. Naturale. Indimenticabile. Cos'altro aggiungere? Il Kei, il ristorante gastronomique di altissima cucina francese dai sottili tocchi all'orientale, è meraviglia pura. Ogni piatto è una creazione, un viaggio nell'infinito mondo del gusto. Direttore d'orchestra di questa sorprendente palette di sapori è chef Kei, cuoco giapponese cresciuto prima a Tokyo e poi a Parigi alla corte di Alain Ducasse, che ora vanta non una ma ben due stelle Michelin. Il conto è salato (un po' meno a pranzo), ma l'esperienza è unica. Sublime.